fbpx

Servizio di Ottimizzazione SEO

Con l’ottimizzazione on site, massimizzi le prestazioni del tuo sito sotto tutti i punti di vista e costruisci la base per la tua strategia di posizionamento. Migliora la velocità, il tempo di caricamento e l’accessibilità del sito per garantire ai tuoi utenti un’esperienza di navigazione efficiente di qualità, e fai decollare le performance del sito in termini di posizioni in SERP (e conseguente aumento delle vendite o dei contatti).

Cos’è l’ottimizzazione SEO di un sito internet

L’Ottimizzazione SEO On-site di un sito internet è uno step fondamentale per migliorare in maniera concreta e qualitativa l’indicizzazione e il posizionamento del sito sui motori di ricerca.

Si tratta di un’ottimizzazione del codice HTML / markup, delle parole chiave nei contenuti, nei metadati e nei marcatori hX. Il servizio interessa gli alt text delle immagini, la compressione delle risorse js, css e html, l’ottimizzazione del crawl budget e dei vari aspetti tecnici di conformità con le ultime tecnologie web per migliorare l’accessibilità del sito agli “occhi” dei crawler.

L’ottimizzazione di un sito viene svolta in seguito all’effettuazione di un report di audit SEO tecnico in cui vengono evidenziati i vari punti critici e le modalità con cui intervenire. Una corretta ottimizzazione SEO del sito ci permette quindi di migliorare la qualità dei contenuti delle nostre pagine, di semplificare l’alberatura del sito e, in sinergia con una strategia di link building, di velocizzare la scalabilità delle parole chiave del nostro sito in SERP (pagina dei risultati di ricerca).

L’importanza di ottimizzare un sito web per i motori di ricerca

La pianificazione di una strategia SEO non può prescindere dall’attività di ottimizzazione del sito web. Quest’ultimo, infatti, rappresenta la base su cui si articolano gli interventi che consentono il posizionamento su Google e sugli altri motori di ricerca. Non basta, infatti, implementare contenuti adeguati e curare gli aspetti più prettamente tecnici del sito, ma è cruciale che il sito web sia rispondente alle esigenze di navigazione degli utenti, affidabile, sicuro e performante.

L’ottimizzazione SEO on-site permette di adeguare il sito agli standard di qualità imposti dalle linea guida di Google, creando le giuste premesse per una strategia di posizionamento vincente.

Il mio servizio di ottimizzazione SEO on-site

In qualità di Consulente SEO effettuo interventi di ottimizzazione SEO on-site, gestendo ogni progetto secondo le proprie peculiarità e caratteristiche, in relazione anche alla tipologia di sito (siti vetrina e e-commerce richiedono approcci differenti), al mercato di riferimento, agli obiettivi aziendali e ai competitors.

L’attività di ottimizzazione del sito web è parte del servizio di SEO Audit e si inserisce all’interno di un quadro operativo più ampio, che comprende la scelta degli obiettivi SEO e di web marketing e delle strategie più adatte al loro conseguimento.

Domande e risposte

A chi serve l’ottimizzazione SEO?

A chiunque abbia un sito e, per ragioni di business, vorrebbe migliorare il rendimento del proprio sito sui motori di ricerca.

Quali benefici può apportare un’ottimizzazione SEO?

Molteplici. Un sito poco o per nulla ottimizzato raramente otterrà la giusta visibilità sui motori di ricerca. Anche perché per fare il salto dall’indicizzazione al posizionamento, occorre ottimizzare adeguatamente il proprio sito web.

Che differenza c’è tra indicizzazione SEO, ottimizzazione SEO e posizionamento SEO?

Per indicizzazione facciamo riferimento alla capacità di un sito di essere scansionato e conseguentemente inserito negli indici di Google (o di qualsiasi altro motore di ricerca).
Per ottimizzazione ci riferiamo alla capacità di un sito di soddisfare le linee guida imposte da Google al fine di competere per una o più parole chiave legate al proprio business di interesse.
Per posizionamento ci riferiamo alla capacità di un sito di classificarsi (ranking) nella prima pagina di Google per le parole chiave legate al proprio business di interesse.

Che differenza c’è tra SEO On-Site e SEO On-page?

Quando parliamo di SEO on-site facciamo riferimento ad aspetti di carattere tecnico che riguardano il sito nel suo complesso. Ad esempio, le attività di SEO on-site interessano le prestazioni del sito e del server, la velocità di caricamento, l’accessibilità da diversi dispositivi e la scelta del CMS. Attraverso la SEO on-site viene dunque testata l’efficienza generale del sito, in considerazione di fattori che riguardano il codice, la struttura, la corretta configurazione dei parametri e la user experience. Questo è l’ambito che valuta lo sviluppo di soluzioni che agevolano l’accesso e la navigazione del sito, il corretto riconoscimento da parte di Googlebot e l’indicizzazione del sito.
La SEO on-page, invece, riguarda gli interventi di ottimizzazione eseguiti sulle singole pagine. Inerente alla SEO on-page è la corretta ottimizzazione dei testi e degli altri contenuti multimediali all’interno del sito come le immagini e i video, sia a livello di codice e sia per ciò che concerne la risoluzione dei file. La SEO on-page analizza gli aspetti relativi all’esperienza di navigazione delle singole pagine e di tutto ciò che le compone, dalla fruibilità e la chiarezza dei contenuti alla loro ottimizzazione SEO, i tempi di caricamento delle pagine e l’eventuale presenza di elementi che ne causano il rallentamento (ad esempio video o immagini di grandi dimensioni che appesantiscono la pagina). La SEO on-page riguarda l’ottimizzazione delle URL, l’adeguata compilazione dei meta-tag Title e Description, la gestione dei link interni e l’ottimizzazione delle immagini (Titolo, descrizione e Alt Text). Lo studio delle keyword e la giusta distribuzione all’interno del sito e nelle singole pagine è un’attività decisiva di SEO on-page.
In quest’ottica, possiamo definire la SEO on-page parte della SEO on-site.