creare sitemap xml

Sitemap XML: cos’è, a che serve, come crearla e perché

Attraverso la creazione della sitemap XML, il webmaster fornisce ai bot di Google (o degli altri motori di ricerca) una vera e propria mappa del sito. La funzione della sitemap XML è primariamente quella di agevolare una rapida e corretta scansione degli URL da parte del crawler. Inoltre, la presenza della sitemap permette di velocizzare l’indicizzazione del sito, favorendo di conseguenza il suo posizionamento in SERP.

Cos’è e a cosa serve la sitemap XML

Come suggerisce il nome e come già anticipato, la sitemap è la mappa del sito web, ovvero un file in cui sono riportati in forma di elenco tutti gli URL che si desidera vengano indicizzati da Google. Nello specifico, la sitemap non si limita a riportare le pagine del sito, ma fornisce anche informazioni più specifiche su di esse, come ad esempio la frequenza con cui una pagina viene aggiornata, la data dell’ultimo aggiornamento o il livello di priorità della scansione che i Googlebot riconoscono a una pagina rispetto alle altre. La mappa del sito è utile anche per l’utente, in quanto fornisce una sorta di riproduzione schematica della struttura del sito, aiutando i visitatori a trovare con maggiore facilità i contenuti di proprio interesse.

Tipologie di sitemap XML

Esistono diverse tipologie di sitemap XML, a seconda dei tipi di elementi che essa raggruppa. Di seguito l’elenco delle diverse tipologie di sitemap esistenti, raggruppate in relazione alla loro attribuzione:

  • Sitemap XML
  • Sitemap per immagini
  • Sitemap per video
  • Sitemap per news
  • Sitemap per Mobile
  • Sitemap per pagine multilingua
  • Sitemap per Applicazioni Google
  • Sitemap Index

Ogni tipo di sitemap, infatti, possiede attributi differenti, per mezzo dei quali la scansione delle informazioni da parte dei robot risulta più semplice.

Le tipologie di sitemap più rilevanti sono quelle in cui sono associati gruppi di: elementi HTML, immagini, video, news, pagine mobile (che in questo tipo di configurazione presentano URL distinte da quelle della versione desktop).

Le altre tipologie di sitemap riguardano invece: versioni localizzate (per distinguere le pagine di siti multilingua), app per Android (per identificare gli URL delle applicazioni per Google) e Indice Sitemap (per segnalare più sitemap dello stesso sito contemporaneamente nel caso in cui il file risulti troppo pesante).

Come creare una sitemap XML

Esistono diversi modi per creare una sitemap XML, a seconda che il sito sia stato realizzato tramite CMS o in HTML. Nel primo caso, il modo più rapido consiste nell’utilizzare dei plugin, mentre nel secondo caso si consiglia di utilizzare la procedura di creazione della sitemap tramite il tool Screaming Frog.

Creare una sitemap: i migliori plugin

Per un sito realizzato tramite CMS, i migliori plugin per la generazione della sitemap sono i seguenti.

WordPress

  • Yoast SEO
  • All in One SEO
  • XML Sitemaps
  • Simple Sitemap

Joomla

  • OsMap
  • JSitemap

PrestaShop

  • Google Sitemap

Creare una sitemap con Screaming Frog

Per creare una sitemap con Screaming Frog occorre seguire la seguente procedura:

  • Inserire la URL del sito nella barra degli indirizzi del tool.
  • Conclusa la scansione del sito, selezionare il Menu Sitemaps e cliccare su “Create XML Sitemap”, ricordandosi di escludere le URL che non si vuole indicizzare.
  • Assegnare un nome alla sitemap e salvarla.

Lascia un commento